Master, Corsi e Consulenza Aziendale

+39 06/45471749

info@makeitso.it

Blog

Luglio 21, 2022

Feedback dei Project work Bata e AizoOn del Master Gestione Risorse Umane

Si è concluso il Master in Gestione delle Risorse Umane di Make it So edizione marzo-luglio 2022. I partecipanti per sei mesi si sono confrontati con le tematiche più rilevanti del mondo HR come la selezione, lo sviluppo, la formazione, l’amministrazione e molto altro…

Ad accompagnare le lezioni e i partecipanti lungo questo percorso è stato lo svolgimento del Project Work per due importanti aziende appartenenti a settori diversi. Lo svolgimento di questo progetto di gruppo permette ai partecipanti di consolidare le conoscenze apprese durante le lezioni del Master e applicarle su un caso aziendale concreto.

Quest’anno il project work è stato svolto in collaborazione con due Società molto importanti come Bata e AwLab, Società del comparto retail, e con aizoOn, Società di consulenza tecnologica.

Due team si sono dedicati al gruppo Bata ma con target differenti: un gruppo si è concentrato principalmente sul definire le strategie di ricerca e selezione di un addetto vendita per AW Lab mentre l’altro si è focalizzato sulla ricerca di un responsabile digitale per Bata e sul definire una strategia di onboarding innovativa.

Il terzo gruppo ha svolto invece il Project Work su aizoOn, e l’analisi del settore ICT. Il loro scopo era quello di attirare giovani neolaureati e/o potenziali candidati interessati ad intraprendere un percorso di sviluppo in aizoOn technology consulting.

I referenti di Bata, Francesca Bumbaca e Davide Nalin, e la referente di aizoOn Anna Barbara Saba sono stati entusiasti del lavoro dei partecipanti e delle loro idee. Ad esempio, alcune di queste che sono state proposte riguardano l’utilizzo di canali digitali specifici per il reclutamento, CAR-eer day in tour per l’Italia, challenge aziendali e momenti di team building, programmi di yoga e mindfullness per il benessere dei dipendenti, iniziative per promuovere l’eco-sensibiltà, app per ingaggiare i candidati e molto altro …

I rappresentatati delle aziende non sono stati gli unici ad essere contenti del lavoro svolto. Anche i partecipanti hanno riconosciuto la validità dello svolgere questo progetto di gruppo e proprio per questo gli abbiamo chiesto cosa ha significato per loro lavorare al Project Work.

“Il Project work è stata la ciliegina sulla torta di tutto il percorso perché mi ha spinto a mettere in pratica quanto spiegato e appreso dai docenti; ho potuto allenare la mia creatività e flessibilità acquisendo maggior consapevolezza sulle mie skills, imparando a riconoscerle e gestirle per raggiungere i miei scopi e costruire, passo dopo passo, la mia carriera.
Se da una parte il Project Work con aizoOn ha rappresentato la fine di questo percorso di formazione e approfondimento, confermando  la mia scelta e passione per il mondo HR, dall’altro è stato un trampolino di lancio verso l’inizio di un percorso di stage e la realizzazione di un sogno.” Debora Gaglione

“Lavorare al project work con Bata ha significato per me imparare realmente a mettere in pratica tutti gli aspetti relativi a un piano d’azione di un processo di selezione.
Mi sono sentito parte di un processo creativo in cui abbiamo prodotto idee che sono risultate valide e concretamente realizzabili per un’azienda molto importante.” Alberto Piromallo 

Un obiettivo senza un piano è solo un desiderio” (A.de Saint-Exupéry). Lavorare al project work con Bata ha significato per me raggiungere un obiettivo, personale e utile alla mia futura carriera nel mondo HR. Personale perché in questo progetto mi sono tanto messa in gioco, cercando di superare dubbi, paure e miei limiti. Utile perché ho messo le mani in pasta, anche se in maniera semplificata, in quello che sarà un mio probabile futuro lavoro.” Daniela Salerno

“Lavorare al project work con Bata ha significato per me poter affrontare tematiche aziendali reali ed è stato fonte di ispirazione e comprensione su quale vorrei fosse il mio futuro lavorativo.  Le indicazioni di Francesca Bumbaca e Davide Nalin hanno aiutato il mio gruppo a comprendere i valori dell’azienda e poterli risaltare durante il project work. La condivisione con i miei colleghi mi ha confermato quanto sia importante la collaborazione per ottenere un buon risultato.” Federica Buzzi

“Il project work su AW Lab è stata per me una preziosa occasione per mettermi in gioco con il mio gruppo, sperimentare insieme le competenze acquisite durante le lezioni del master e dare sfogo alla nostra creatività attraverso il learning by doing.” Melania Nigro

“Poter fare questo master con il project finale con Bata Italia, è stata un’esperienza inaspettata per molti versi. Un percorso che mi ha sorpreso dall’inizio alla fine, ovviamente positivamente.” Edoardo Codispoti

“Per me lavorare a questo project work con aizoOn ha significato moltissimo, mi ha dato la possibilità di mettermi alla prova sia per quanto riguarda gli insegnamenti del master sia per quanto riguarda le mia capacità personali. Per fortuna ho incontrato un gruppo fantastico di persone completamente estranee che grazie a questo project sono diventate mie amiche, ci siamo impegnati insieme lavorando in gruppo per tutte le parti del progetto. Sono estremamente felice e orgoglioso di come sia andato questo project e di come l’abbiamo concluso e presentato.” Catalin Bucataru

“Lavorare al project work per aizoOn è stato motivante e stimolante sia dal punto di vista personale che formativo e professionale. Ho incontrato un gruppo stupendo con cui, nonostante la distanza e la modalità e-learning, ho lavorato come un vero e proprio team, sviluppando soft skill inerenti al team work, ed il risultato è stato qualcosa di meraviglioso.
Dal lato formativo, grazie al master di Make it So, ho potuto toccare con mano determinati concetti delle risorse umane che ho compreso ed interiorizzato.
È stata una modalità di apprendimento a mio parare molto strategica e funzionale, che ci ha permesso inoltre di aggiungere del nostro, di liberare idee e di stimolare la nostra fantasia grazie ad un continuo rapporto tra lo studio, la ricerca ed il confronto con il gruppo.” Veronica Giannattasio

In partenza il 12 Novembre Master in Gestione Risorse Umane XXIII Edizione, formula weekend e modalità online, con una metodologia pratica e concreto, composto da: esercitazioni, simulazioni, role-playing, case-study e business game. Al termine del percorso formativo stage in aziende partner.

, , , , , ,
About Make It So
Make it So è una società di consulenza che opera a 360° nell'ambito dello Sviluppo Del Personale: Formazione, Recruiting, Assessment e Coaching per enti ed aziende che desiderano valorizzare il loro potenziale e per privati e professionisti intenti in uno sviluppo di carriera.