Master, Corsi e Consulenza Aziendale

+39 06/45471749

info@makeitso.it

Blog

maggio 23, 2019

Il contratto d’apprendistato

Il contratto di apprendistato è un contratto di lavoro subordinato a causa mista; la sua peculiarità è quella di fornire un canale privilegiato per l’ingresso dei giovani nel mondo del lavoro.
Tra le sue caratteristiche:

  • Deve contenere il piano formativo individuale, a partire da formulari o moduli stabiliti dalla contrattazione collettiva (dopo il Jobs Act non è più necessaria la sua forma scritta, a meno di contratto o patto di prova)
  • Ha una durata minima di 6 mesi
  • Rispetta dei limiti di età
  • E’ un contratto a tempo indeterminato, ovvero se nessuna delle parti esercita la facoltà di recesso il rapporto prosegue

Il numero massimo di apprendisti varia a seconda delle dimensioni dell’azienda:

  • Fino a 9 dipendenti si ha un rapporto di 1 a 1
  • Con almeno 10 dipendenti si ha un rapporto di 3 a 2
  • In assenza di dipendenti specializzati o un numero di dipendenti inferiore a 3 si possono avere massimo 3 apprendisti

Attualmente, grazie all’intervento del Testo Unico, esistono tre tipologie di apprendistato: apprendistato per la qualifica e per il diploma professionale; apprendistato professionalizzato o contratto di mestiere; apprendistato di alta formazione e ricerca.

Apprendistato per la qualifica e per il diploma professionale

Questa tipologia di apprendistato è rivolta ai giovani di almeno 16 anni. Esso può essere applicato in tutti i settori di attività, tenendo conto di tre elementi:

  • Scelte educative della scuola
  • Fabbisogno professionale delle imprese del territorio
  • Esigenze formative degli studenti

L’apprendistato per la qualifica e per il diploma professionale può avere una durata massima di 4 anni. Il datore di lavoro deve sottoscrivere un protocollo con l’istituzione formativa dello studente; inoltre, deve una retribuzione del 10% di quella stabilita dal CCNL per le ore di formazione a suo carico.
Al termine di questa tipologia di contratto, il datore di lavoro può trasformare il contratto in apprendistato professionalizzante.

Apprendistato professionalizzante

Questa tipologia di apprendistato si rivolge a soggetti con un’età tra i 18 e i 29 anni. Anche in questo caso, può essere applicato a tutti i settori di attività. La sua forma scritta è richiesta per:

  • Contratto
  • Patto di prova
  • Piano Formativo Individuale, anche in forma sintetica

La durata minima dell’apprendistato professionalizzante è di 6 mesi; la durata massima varia dai 3 ai 5 anni. In questo caso, inoltre, è necessaria la presenza di un Tutor o referenze aziendale. La risoluzione del rapporto può avvenire per:

  • Dimissioni
  • Recesso
  • Licenziamento
  • Risoluzione consensuale

Apprendistato di alta formazione e ricerca

L’apprendistato di alta formazione e ricerca si rivolge a soggetti di età compresa tra i 18 e i 29 anni. Può essere stipulato in tutti i settori di attività ed è finalizzato al conseguimento di:

  • Titolo universitario
  • Dottorati di ricerca
  • Praticantato

La durata di questa tipologia di apprendistato varia da regione a regione. Il datore di lavoro, al pari dell’apprendistato per la qualifica e per il diploma professionale, deve una retribuzione pari al 10% di quella stabilita dal CCNL per le ore di formazione a suo carico.

Nel Master in Amministrazione delle risorse umane, i partecipanti apprenderanno tutti gli aspetti principali della contrattualistica con un focus sulle ultime riforme: Jobs Act/Decreto Dignità.
Durante le ore di teoria ci sono due moduli interamente dedicati al Software Paghe Web Zucchetti, tra i più utilizzati dalle aziende.

Per saperne di più scrivici a info@makeitso.it o chiama allo 06/45471749

 

 

,
About Make It So
Make it So è una società di consulenza che opera a 360° nell'ambito dello Sviluppo Del Personale: Formazione, Recruiting, Assessment e Coaching per enti ed aziende che desiderano valorizzare il loro potenziale e per privati e professionisti intenti in uno sviluppo di carriera.