Master, Corsi e Consulenza Aziendale

+39 06/45471749

info@makeitso.it

Blog

Novembre 24, 2021

Testimonianza aziendale Frascati Scienza sulla la Notte Europea dei Ricercatori.

Il 19 Novembre 2021, in occasione della testimonianza aziendale di Frascati Scienza, i referenti Matteo Martini e Giorgia Burzachechi hanno presentato un caso studio sulla gestione di un progetto complesso: la Notte Europea dei Ricercatori.

Introduce Matteo Martini, con un breve accenno alla storia di Frascati scienza.

Frascati è una cittadina di circa 22000 abitanti che fa parte dell’area dei Castelli Romani, conosciuta soprattutto per alcuni aspetti più goderecci, come le ville rinascimentali, i vigneti, le fraschette e la porchetta.

Ma oltre a queste cose, c’è molto altro! Frascati infatti, è l’area europea che raccoglie la più alta densità di centri di ricerca, università, numero di ricercatori  e ampiezza tipologica di ricerche svolte.

In questa area unica,  nel 2006 si decide di dare vita a qualcosa di più strutturato, che portò alla creazione di Frascati scienza, per creare un ponte tra il mondo della ricerca scientifica e la società civile.

Nel 2006 viene organizzata la prima Notte Europea dei ricercatori. Quest’anno è stata organizzata la XVI edizione. In questi anni, ci racconta Matteo Martini, è cambiata radicalmente la comunicazione: se all’inizio si cercò di far entrare le persone all’intento dei laboratori e dei centri di ricerca, successivamente si è deciso di portare i ricercatori fuori dai centri, nelle piazze e in strada per mostrare alla gente comune le attività scientifiche.

Negli ultimi anni sono stati fatti ulteriori passi in avanti, trasformando direttamente i cittadini in scienziati e facendogli provare il loro stile di vita.

Oggi il metodo di comunicazione di Frascati Scienza è fortemente attivo e partecipativo, attraverso laboratori hands on, giochi di ruolo, science slam, gigalab, street scientists, speed date scientifici, escape room.

I partecipanti, dunque, non ascoltano passivamente la ricerca, ma la vivono con attività immersive che sappiano emozionare e trasmettere passione.

La comunicazione è POP anche nella visual: molto divertente e di impatto, che possa coinvolgere tutte le fasce di età e non solo gli appassionati di scienza, ma allargare la platea di persone che partecipano.

Dopo aver introdotto come è nata e come si è sviluppata la notte dei ricercatori, Matteo Martini ha continuato la sua testimonianza entrando nel vivo della sua organizzazione.

In ogni edizione si cerca di creare un core di attività legate al tema principale da trasmettere al pubblico, nel 2021 è stato il New Green Deal, rappresentato da una foglia in cui è disegnata l’Europa.

La notte europea dei Ricercatori è una manifestazione promossa e finanziata dalla commissione Europea attraverso un bando annuale o biennale, a cui possono partecipare enti di ricerca pubblica o privata, aziende, musei, fondazioni.

I nostri ospiti descrivono minuziosamente ai nostri allievi i vari passaggi della comunicazione dell’evento, la cui organizzazione dura ben 8 mesi: a partire dalla comunicazione ricevuta dall’unione europea, ha poi il suo picco l’ultimo venerdì di settembre e termina due mesi dopo l’evento. Prima della Notte Europea dei Ricercatori vera e propria ci sono infatti gli eventi di lancio, per far conoscere il progetto specifico dell’anno.

Giorgia, responsabile della comunicazione di Frascati scienza, entra nel merito della comunicazione dell’evento, illustrando un esempio di piano mezzi per comunicare all’esterno la Notte Europea dei Ricercatori.

Parte dall’individuazione del target, per poi passare alla descrizione dei diversi ruoli dei responsabili di comunicazione: redazione, ufficio stampa, social media manager, IT, grafico, web specialist.

Passa poi agli strumenti di comunicazione sia online (giornali online, social media, sitoweb, newsletter) che offline (giornali cartacei, spot radiofonici, materiale promozionale), mostrando ai nostri allievi alcuni esempi specifici di comunicazione della Notte Europea dei Ricercatori attraverso alcuni di questi strumenti.

Il  nostro Master in Comunicazione Scientifica oltre ad offrire competenze teoriche è un’opportunità per vivere esperienze concrete e conoscere realtà stimolanti del settore e i loro progetti.

, , ,
About Make It So
Make it So è una società di consulenza che opera a 360° nell'ambito dello Sviluppo Del Personale: Formazione, Recruiting, Assessment e Coaching per enti ed aziende che desiderano valorizzare il loro potenziale e per privati e professionisti intenti in uno sviluppo di carriera.